Dai sogni alla dura realtà

I fatti hanno dimostrato che gli Alligators Rovigo non sono ancora pronti per sognare di fare strada nei playoff del Campionato Italiano di Football Americano di III Divisione. Infatti la partita che ha chiuso la loro stagione, giocata lo scorso weekend a Casalfiumanese, frazione di Imola, ha messo in luce quanta strada debbano ancora compiere i biancoverdi per poter giocarsela alla pari con le prime della classe.

Certamente i campioni d’Italia dei Ravens erano stati battuti, nella partita d’andata giocata allo Stadio Battaglini di Rovigo, ma la dura risposta (41-0) che i corvi romagnoli hanno inflitto ai polesani ha chiarito che si è trattato più di un loro errore a prendere troppo sottogamba i rettili rodigini piuttosto che una dimostrazione di livello alla pari delle due squadre. E questo sbaglio non poteva essere compiuto un’altra volta.

Questa seconda stagione di vita degli Alligators ha comunque decretato un netto miglioramento rispetto a quella precedente, visto che ce la si è andata a giocare contro squadre del massimo livello in Italia in terza divisione, ma allo stesso tempo si è chiarito come manchi ancora qualcosa che dovrà essere migliorato dopo l’estate, quando ripartirà la preparazione per la prossima stagione.

Intanto gli Alligators stanno lavorando con i giovani per continuare a crescere. La prima collaborazione che si è creata è col liceo Paleocapa, infatti da due settimane alcune classi stanno imparando cosa sia il football americano e divertendosi con sfide di flag football, la versione senza contatto. Poi i ragazzi interessati a provare il football con casco ed armatura sono invitati la sera alla Palude, il campo di allenamento degli Alligators.

Insomma, la stagione 2019 è terminata, non senza rimpianti, ma si sta già lavorando per continuare a migliorare e crescere in vista di quella 2020!