Un alligatore all’All Star Game

Un alligatore all’All Star Game
Entrata in campo del DL degli Alligators Rovigo Federico La Commare all'All Star Game 2018 di Castel Giorgio.

L’atterraggio tra le stelle è avvenuto, ed ora Federico la Commare è divenuto un giocatore di Football Americano noto a livello nazionale! Il Defensive Lineman degli Alligators Rovigo è sceso in campo sabato sera nell’All Star Game, cioè la selezione dei migliori giocatori della stagione 2018 di tutto il Campionato Italiano di III Divisione, quello in cui gli alligatori polesani hanno debuttato questa stagione.

La terza serie nazionale è divisa in North Conference e South Conference, e lo stesso è stato fatto per i giocatori che erano presenti a Castel Giorgio, in provincia di Terni, in Umbria. La partita si è conclusa con un roboante 35-0 a favore della formazione settentrionale, dopo che nelle due precedenti edizioni era stato il meridione a svettare.

Il buon “Orso”, come è chiamato da tutti in squadra, ha giocato col suo numero 96 sulle spalle ed ha davvero brillato, nonostante abbia iniziato a giocare con la palla ovale “in salsa americana” solo sei mesi fa.

Lo confermano ad esempio le parole di Domenico Cundari, l’Allenatore della Difesa dei Redskins Verona che ha occupato lo stesso ruolo nella partita di sabato per la squadra del Nord: “Federico ha giocato molto bene, è un ottimo ragazzo che ha delle ottime basi da implementare. É più che disponibile a migliorare e crescere ed ha messo tutto se stesso in questa partita. Che si è più che meritato, visto che ha giocato anche in ruoli non suoi e questo non lo ha fermato ed ha messo tutto il suo impegno. Bravissimo ragazzo, che crescerà molto bene”.

Ovviamente raggiante Federico, che ha fine partita ha commentato: “Sicuramente una grandissima soddisfazione personale e per la squadra, c’è da imparare ancora moltissimo ma è stata una esperienza che mi ha fatto crescere. Confrontarsi con giocatori come quelli presenti ti permette di imparare tantissimo. Un onore essere qui a giocare con loro!”.

Alligatore tra le stelle

Alligatore tra le stelle

La stagione di debutto nel football americano si è conclusa, ma questo 2018 non smette di portare belle notizie agli Alligators Rovigo.

Mentre si stanno svolgendo i play-off di tutti i campionati italiani, che i polesani hanno mancato per pochissimo (24 squadre ammesse, alligatori 27esimi nella classifica nazionale), sono uscite le convocazioni per l’All Star Game della III Divisione.

Si tratta di una partita che si terrà tra un mese e che vedrà affrontarsi giocatori di tutta Italia in rappresentanza dei gironi Nord e Sud del campionato. Si tratta di quelli ritenuti migliori di ogni ruolo, e per questo viene chiamata “partita delle Stelle”. E tra tutti i convocati figura anche un alligatore!

Infatti sarà il Defensive Lineman Federico La Commare a tenere alto il nome di Rovigo nella partita del 21 luglio al mitico Stadio Vince Lombardi di Castel Giorgio, in provincia di Terni. Si tratta dell’impianto che fu costruito a fine anni ‘70 per ospitare le prime partite di football di sempre tra squadre italiane e dedicato ad un italo-americano divenuto un vero mito negli Stati Uniti. A Lombardi, infatti, è addirittura dedicato il trofeo che viene assegnato alla squadra che vince il campionato americano!

Per questo tanti eventi nazionali vengono ancora svolti lì, sul campo dove tutto è iniziato e dove ha sede il MuFA, cioè il Museo del Football Americano tricolore.

Intanto i play-off stanno dimostrando il valore delle squadre affrontate dagli Alligators in stagione, con Ferrara arrivata fino ai quarti di finale e soprattutto Venezia che si giocherà domenica l’ammissione al Nine Bowl, cioè la finale italiana. E proprio gli Islanders hanno rifilato alle altre squadre punteggi pari a quelli subiti dagli Alligators; segno che in altri gironi i polesani, al loro primo anno, avrebbero potuto puntare davvero a fare strada nonostante l’inesperienza!