La stagione 2019 si apre questa settimana

La stagione 2019 si apre questa settimana

Dopo due mesi completi di stop, finalmente torna ad animarsi la Palude, cioè il campo di allenamento degli Alligators Rovigo, la squadra di Football Americano polesana.

Giovedì 30 agosto e domenica 2 settembre si svolgeranno gli Alligators Camp, cioè i primi allenamenti della stagione 2019. Che si terranno senza casco ed armatura, e saranno aperti a tutti gli interessati a scoprire la bellezza del football americano ed il grande spirito di gruppo degli alligatori!

Per i biancoverdi è un ritorno sul campo di casa, quello dove sono nati e cresciuti e che hanno dovuto abbandonare in primavera per via dei lavori a cui è stato sottoposto l’impianto.

Grazie alla grande disponibilità della Monti Rugby Rovigo Junior hanno potuto disputare la loro prima stagione di campionato di sempre sul campo 3 del Battaglini. Ma proprio gli amici della Monti hanno ora preso in gestione anche il C.S. Marvelli (il nome ufficiale della Palude) e così gli alligatori sono potuti tornare nella loro tana. Da dove ripartirà l’assalto al Campionato Italiano di III Divisione.

Altra novità sarà l’incremento del parco allenatori, o Coaching Staff per dirla all’americana. Perché oltre ai confermati Marco Masotto e Matteo Boscalieri saranno altri due gli allenatori che “alleveranno” gli alligatori, insegnando loro tutte le tante tecniche del football. Sport dove ogni ruolo è molto differente dagli altri e quindi necessità di allenamenti specifici.

La squadra di football di tutto il Polesine continua a crescere ed ingrandirsi, e la popolazione risponde, visti che sono attesi circa una quarantina di ragazzi in campo giovedì e domenica. Una splendida risposta al richiamo degli Alligators, che solo una terra “con i palloni ovali” poteva dare!

Alligatori in marcia verso la finale di Lecco

Alligatori in marcia verso la finale di Lecco

Comunicato stampa 1/2018

Sarà domani, sabato 13 gennaio, la finale del Torneo 7-League CSI a cui hanno partecipato gli Alligators Rovigo, l’unica formazione polesana di football americano. Gli alligatori rodigini si giocheranno con i padroni di casa Commandos Brianza il titolo del primo campionato a cui hanno preso parte nella loro breve storia.

Non sarà sicuramente una partita facile, sia per la tensione che qualunque sfida finale mette sulle spalle dei giocatori, soprattutto quelli non abituati al “gran ballo”, che per le molte assenze nella formazione biancoverde.

Il ritorno dal periodo festivo, infatti, ha visto molti alligatori bloccati per motivi lavorativi, e quindi sarà limitato il roster che domani salirà in pullman verso Lecco, ma questo non deve essere una scusa bensì una opportunità èer i presenti per acquisire ancora maggiore esperienza in vista del campionato italiano di III Divisione, che partirà a fine febbraio.

I coach Marco Masotto e Matteo Boscalieri hanno lavorato molto negli ultimi allenamenti con i ragazzi che saranno in Brianza, per preparare la partita ed i vari doppi ruoli attacco-difesa. Infatti nel football americano normalmente i giocatori si specializzano in una sola posizione, ma domani sarà necessario essere pronti a giocare dove necessario e dare il 120% per la squadra!

Alligatori in finale!

Alligatori in finale!

Comunicato stampa 14/2017

Anche se la stagione regolare si chiude con una sconfitta, gli Alligators Rovigo hanno conquistato l’accesso alla finale del torneo di football americano del Csi. Sarà sabato 13 gennaio a Lecco la partita conclusiva della 7-League, ed i polesani affronteranno di nuovo i Commandos Brianza che sabato sono stati corsari 20-2 alla Palude, il campo da gioco dei rodigini in zona Commenda.

L’esito della partita appena giocata costringerà quindi gli alligatori a giocare il match per la vittoria finale in Lombardia, a causa di una Offence che ha faticato per l’assenza del suo allenatore dell’attacco Matteo Boscalieri.
Al contrario, la
Defence guidata dall’Head Coach Marco Masotto è stata autrice di una grande prova, nonostante sia stata costretta per lungo tempo in campo e sotto tanta pressione.

Anche i punti messi a segno dai biancoverdi sono stati realizzati dalla difesa, con una safety (cioè un placcaggio fatto nella zona di meta dei Commandos) portata da Lorenzo Neodo e Giacomo Fornasiero.

Una bella differenza rispetto alla partita di andata, quando gli Alligators erano riusciti ad entrare in touchdown in ben tre differenti occasioni.

«Abbiamo pagato la mancanza di un elemento chiave come l’Offensive Coordinator, che sceglie gli schemi da giocare ed il modo di affrontare la difesa avversaria. Ma in compenso la nostra difesa ha fatto una ottima figura, fino a quando la stanchezza non ha giocato ruolo determinante sui due TD che hanno fatto allungare i Commandos a fine partita. Ora pensiamo alla finale!» il commento del Capo Allenatore degli Alligators.

La squadra rodigina dovrà sfruttare al massimo gli allenamenti rimasti per prepararsi alla partita di gennaio, per iniziare alla grande un 2018 che la vedrà poi debuttare in campionato a fine febbraio.

Infatti questo torneo è servito proprio per preparare i giocatori alla III Divisione di FIDAF (Federazione Italiana di American Football), per permettere ad una squadra nata da poco di fare l’esperienza necessaria per affrontare la competizione la attende.

Esordio con successo!

Esordio con successo!
Comunicato stampa 10/2017
 
Si apre nel migliore dei modi la storia degli Alligators Rovigo! I rodigini avevano fino ad ora fatto solo degli allenamenti condivisi con Buccaneers Comacchio e Mustangs Mantova in primavera, ed una amichevole a giugno a con i Doctors Padova a Rovigo. Ma ora le partite sono diventate competitive, con l’iscrizione al Torneo CSI di Football a 7 giocatori.
 
L’unica formazione polesana di football americano ha debuttato domenica 5 novembre in Piemonte. E l’esordio è stato condito da una convincente vittoria sui padroni di casa Bears Alessandria.
 
Gli orsi neroverdi sono anch’essi una formazione con una storia breve. Ma sono comunque attivi da prima degli Alligators, avendo partecipato già a due campionati prima di questo torneo.
 
La partita si è conclusa 21-8 per i rodigini, ma non è stata facile. Infatti gli alligatori si sono inizialmente fatti prendere dalla tensione, incapaci di muovere palla in attacco e finendo in svantaggio non appena è scesa in campo la difesa. Ma l’intercetto di Alberto Quadretti sulla trasformazione, con la palla riportata per tutto il campo fino all’endzone avversaria, ha risvegliato la squadra.
 
Da quel momento il muro difensivo, grazie al gesto del suo capitano, non ha più avuto varchi, riuscendo a fermare ogni volta l’attacco avversario. E l’offence di Rovigo, guidata dal suo quarterback Nicolò Cuccato, è andata a segno in tre occasioni: due volte con “lo showman” Giorgio Omietti, per poi chiudere i giochi con la bella corsa di Giacomo Fornasiero.
 
Grande gioia per tutti gli alligatori e per i due coach Marco Masotto e Matteo Boscalieri. Ma questo successo è solo un primo passo, quindi testa già verso la trasferta di Lecco di sabato 18, dove ad attendere i polesani ci saranno i Commandos Brianza!