Una fantastica festa, una dura lezione

Una fantastica festa, una dura lezione

Per la prima volta lo spettacolo del football americano è arrivato in Polesine, e l’accoglienza del pubblico di Rovigo per questo nuovo sport è stata fantastica! Questo anche grazie all’accompagnamento rock dell’AFL Trio prima della partita, all’intervallo e soprattutto durante il “Quinto Quarto” che ha concluso la manifestazione, all’esibizione di Hip-Hop CheerDance della J.C.Crew della Academy Dance, ed ai fantastici hamburger della Tana del Luppolo di Lendinara.

Sul piano agonistico, invece, è stata una partita difficile, che ha messo chiaramente in vista i problemi dei rodigini. Il 35-0 finale per i Doctors Selvazzano ben chiarifica la superiorità degli ospiti in campo, anche se dei cinque touchdown realizzati ben tre sono arrivati da intercetti e fumble riportati in metà dalla difesa padovana. Segno che solo due sono le segnature create dall’attacco dei Dottori, e che quindi le altre tre sono tutti stati errori Alligators che gli allenamenti dovranno eliminare.

Ma la maggiore difficoltà per i padroni di casa è stato il roster corto. Giocare, con casco e spalliera indosso e 35° ambientali, in quattordici contro ventisei ha decisamente influito, per via dei pochissimi cambi a disposizione. Difatti il crollo è avvenuto nel quarto finale, segno di un totale decadimento fisico.

Ora pausa estiva per gli alligatori, per poi riprendere a settembre. Ma intanto si continuerà col reclutamento, per arrivare pronti al campionato 2018, che inizierà a febbraio.